organizzazione

          

Francavilla al Mare

QUARTIERE SAN FRANCO

14•15
AGOSTO 2022

dalle 21:00 alle 24:00

MACONDO NIGHT

STREET FOOD

dalle 18:00
presso il belvedere San Franco

a cura di

Euro Eventi Food

Il progetto


L’arte di strada ti viene incontro a Francavilla al Mare per la sesta edizione del Macondo Festival. Il 14 e 15 agosto 2022, nel quartiere San Franco, anima storica della cittadina abruzzese, artisti nazionali e internazionali daranno vita a spettacoli coinvolgenti, che trasformeranno il cuore del paese alto di Francavilla al Mare in una grande festa della musica, delle performance di strada e dell’incontro. A tutto ciò si aggiungeranno meraviglie inattese, show originali di grande impatto visivo e l’irruzione di band itineranti che trasporteranno gli spettatori in una atmosfera incantata che emozionerà grandi e piccini.

Oltre agli spettacoli sotto il cielo delle serate di Ferragosto lungo il Belvedere San Franco sarà allestita l’area street food con specialità regionali e internazionali.

Nato da un’idea di Peppe Millanta e Luigi Russo, che ne coordinano la direzione artistica, il Macondo Festival è un evento organizzato in partnership dal Comune di Francavilla al Mare nella persona dell’Assessore Dott.ssa Cristina Rapino, dalla gigirusso street& stage e dalla Scuola Macondo – l’Officina delle Storie.
Il Macondo Festival è nato aggiudicandosi per la sua prima edizione il bando Periferie Urbane per l’iniziativa S’illumina, copia privata per i giovani, per la cultura promossa da Siae e Mibact.

Gli Artisti

Circo

Bipolar

Circo Bipolar2

Una elegante acrobata e un eccentrico giocoliere vi stupiranno e lasceranno senza fiato! Dall’equilibrismo su scala libera alle contorsioni in aria a diversi metri di altezza, verrete trasportati in un mondo dove terra e aria si fondono creando un’atmosfera di divertimento e suspense. Uno spettacolo di circo contemporaneo energetico e dinamico che unisce il mondo terreno a quello dell’aria, il tutto mixato con una vena poetica e a tratti umoristica.

Amor

Il cuore dell’America Latina

Amor2

La piazza di una cittadina sudamericana viene invasa di colori, danze e suoni. È una festa per un imminente matrimonio, ma sotto all’aria allegra covano sentimenti contrastanti. La promessa sposa è contesa tra il futuro marito e un amante segreto. Mentre il padre di lei, un vecchio cieco, scruta il buio presagendo forse il finale che attende i personaggi, i fratelli della ragazza reagiscono alla relazione clandestina con rabbia. I protagonisti soccomberanno ai tormenti delle passioni o sarà l’amore a trionfare come forza capace di ridare la vita?

Aria, spettacolo di bolle e parole

di Maria Elena Comperti

Aria, spettacolo di Bolle di sapone (1)

Aria è una fata smemorata, innamorata di ogni favola scritta e da scrivere, che viaggia sulle sue bolle di sapone da una storia all’altra, confondendole e chiedendo l’aiuto del pubblico per rimediare ai suoi continui fraintendimenti.

“Aria, spettacolo di bolle e parole” è uno spettacolo per bambini che diverte anche gli adulti con bolle di fuoco, bolle di fumo, ghirlanda di bolle, sfera di Hoberman, nevicata, paracadute ludico, coriandoli a pioggia.

“Sconcerto d’Amore”

Compagnia Nando e Maila 

Nando e Maila

Un concerto-spettacolo innovativo, che porta in scena una storia d’amore travagliata, nella quale ognuno di noi può riconoscersi, attraverso l’ironia e le “Acrobazie Musicali” di una coppia in disaccordo. Sconcerto d’amore è un concerto-spettacolo comico con acrobazie aeree, giocolerie musicali e prodezze sonore. Nando e Maila hanno fatto una scommessa: giocare ai musicisti dell’impossibile trasformando la struttura autoportante, dove sono appesi il trapezio e i tessuti aerei, in un’imprevedibile orchestra di strumenti.

Pupi Italici

Compagnia Art G. Botta

Pupi di Girolamo Botta

La compagnia Art G. Botta produce e crea spettacoli di opera dei pupi.
L’opera dei pupi è un’antica forma di teatro di figura.
La compagnia ha origini Siciliane della città di Palermo dove ancora oggi c’è una forte tradizione dell’opera dei pupi oggi patrimonio immateriale dell’umanità Unesco.
La nostra missione artistica va alla ricerca di storie del territorio per poi metterle in scena con originalità.
Viviamo in Abruzzo nella città di Sulmona luogo in cui è stata rivisitata la classica opera dei pupi fondando i pupi Italici.

“Ritual de Fuego”

Quetzalcoatl 

Quetzalcoatl

I Quetzalcoatl nascono nel 2000 a Puebla, in Messico, come gruppo di percussionisti, ma nel giro di poco tempo cominciano a sperimentare una personale espressione artistica, fondata sull’unione di musica, fuoco, teatro e danza. L’intenzione di esprimere, trasmettere e assimilare l’unione con il ritmo, il fuoco e la terra è contestuale all’introduzione di strumenti musicali e rituali della cultura Atzeca messicana. Con questa forte connotazione culturale, dopo lo straordinario successo riscosso in patria, i Quetzalcoatl decidono di farsi conoscere in Europa, dove ottengono sempre un’entusiastica risposta del pubblico.
Raramente si assiste a spettacoli così intensi e carichi di suspence!

“Rio Boom Boom”

Ugo Sanchez Jr

Ugo Sanchez Jr

Ugo Sanchez Jr. porta in scena vari numeri che provengono da più di 10 anni di spettacoli e sceglie di farlo indossando i panni di un clown irriverente. Il pubblico si lascia travolgere e sopraffare dalla sua capacità di persuasione tanto da diventare protagonista e fautore della sua mente bizzarra. Con un linguaggio universale privo di parole, il personaggio si contraddistingue dalla sua eleganza/stravaganza e s’impone sul palco con una determinazione tagliente quanto assurda, diventando il “giullare supremo” di quello spazio. Un tempo e un luogo tutto suo dove lui può fare ciò che vuole: sfidare, giocare, provocare, scherzare, catturare, divertire, colpire, canticchiare. Proprio come nella vita vera spesso vicende tragiche e comiche convivono nell’irrazionalità di questo mondo.
Un clown irriverente che fa da specchio alla nostra società con le sue contraddizioni e le sue assurdità. Rio Boom Boom è come un bombardamento mediatico, così come una canzone che diventa un tormentone e non si riesce a smettere di canticchiare tanto facilmente.

“La venditrice di mondi”

Martha Paiva

Martha_Gabriel_WEB_0038

La clown Charloti è entrata nel business delle vendite e si prepara in questo nuovo show, “La venditrice di mondi”, a diventare una straordinaria commessa e venditrice di mondi.
È la seconda performance individuale della clown su strada, interpretata dall’artista Martha Paiva.
Vendere il mondo è una metafora che ci aiuta a capire come ci stiamo prendendo cura di questa casa dove abitiamo. Quali sono le conseguenze di avere il mondo nelle nostre mani? Il pianeta è in gioco e prima di questa metafora possiamo riflettere sul consumo e il mantenimento di una prospettiva ecologica, sostenibile e non usa e getta.
Martha Paiva, attrice e clown brasiliano, fa parte del gruppo “Cia do Solo” il quale celebra i primi 10 anni di compagnia e drammaturgie comiche e di ricerca per le strade nel 2023.

Musicisti

Band Idos

Bandidos

Fabrizio Sella presenta il suo disco “Primo&Ultimo”: un racconto musicale del quartiere alto di Francavilla al Mare, San Franco. Un concerto che narra rumori, personaggi e storie. Le voci ascoltate, i suoni, le narrazioni e le vite vengono trasformati in musica e canzone.
Fabrizio Stella (voce, chitarra e congas) sarà accompagnato al pianoforte da William Di Mauro, alla batteria da Andrea Ciaccio e da El Palo al contrabbasso

Bisbetica

image2

Bisbetica è un progetto creato nell’anno 2000 da Osvaldo Bianchi, Marco Pizii e Gino Russo. La proposta musicale è costruita sull’assetto classico del rock power-trio, arricchito da influenze soul e funk che contribuiscono a modellare il sound ‘bisbetico’ della band. Questo suono caratterizza l’interpretazione di brani che spaziano principalmente dagli anni ‘60 ai ‘90. Nel corso degli anni la massiccia esperienza live è rimasta
costante e capillare su tutto il territorio regionale, i concerti sono sempre caratterizzati da dilatazioni musicali, improvvisazioni, imprevedibilità.
A maggio 2012 è stato stampato il primo lavoro discografico della band, costituito da composizioni originali, “Non è mai troppo tardi”, canzoni nate da esperienze personali, racconti, improvvisazioni. Cantautorato e attitudine puramente rock ‘n roll si fondono e schizzano fuori dalle convenzioni musicali.

Buxi Dixie

BUXI DIXIE

La Band nasce nel 2013 con lo scopo di eseguire brani degli anni 20’/30′ in chiave DIXILAND rivisitando brani famosi americani e brani italiani.
La Band ha partecipato ad eventi in Abruzzo e in alcune Regioni come Emilia-Romagna, Lazio e Molise.

GIANNI FERRERI – TROMBA
MARIO BUCCI – CHITARRA e BANJO
MARIO RANIERI – CLARINETTO
CLAUDIO DI CENSO – SUSAFONO

Crazy Street Band

IMG_20220714_092930

Street band formata da una decina di elementi tra fiati e percussioni, pronta a farvi divertire con un repertorio che spazia dalla musica popolare regionale, a quella nazionale fino alla musica di tutto il mondo con ritmi scatenati.

Francesco Costantini

Francesco Costantini e Il Ponte della Pietra

è un eclettico cantautore dell’entroterra abruzzese.
E’ del 2012 l’ep d’esordio “Canzoni per disillusi” per Twelve Records che riscontra subito un certo interesse da parte di pubblico e critica: il singolo “Come dicevi tu” viene trasmesso nella trasmissione “DEMO” di RAI RADIO UNO, “Gioca Lola” nella trasmissione “SMART-UP” di RADIO 105 e “Canzone piccola” viene inserita nella compilation mensile di ROCKIT e trasmessa in rotazione su centinaia di web radio nazionali ed internazionali entrando nella classifica “INDIE MUSIC LIKE” (M.E.I./Audiocoop).

Nos tos – una fanfara transadriatica

irida

Il concerto è un cortocircuito geografico di sonorità che partono dai Balcani per raggiungere le atmosfere mediterranee e mediorientali in un libero abbraccio. Il repertorio è composto di brani del repertorio popolare, provenienti dall’Albania, Romania, Kossovo, Bulgaria, Macedonia, Grecia ecc. Una sorta di esperanto musicale, un viaggio acustico/elettronico. La musica popolare rivisitata e messa a servizio di un minimalismo espressivo scuro e luminoso. Una fanfara onirica e nostalgica per solo viola, violoncello e electronics.

Irida Gjergji (viola e voce)
Flavia Massimo (violoncello e voce)

La SONora de la Efe

La SONora de la Efe

è un gruppo che nasce per far conoscere al pubblico tutte quelle sonorità che appartengono a Cuba. Un viaggio alla scoperta del SON Cubano, che affonda le sue origini nell’unione tra la struttura e la tradizione musicale spagnola con elementi e strumenti musicali caratteristici della musica afro-cubana. Un ascolto che ci trasporterà alla scoperta di sonorità suggestive e magiche.
Il cantante e violinista cubano PACO AGUERO sarà accompagnato da Pierpaolo Pasquarelli (congas e voce) e Fabrizio Stella (tres, chitarra e voce).

Luca Nunziato DJ

luca nunziato dj

Luca NUNZIATO è nato ad Ortona nel 1984 ma cresciuto a Francavilla al mare. Da sempre ha avuto la passione della musica, sin da piccolo è sempre stato vicino a fonti sonore con musicassette in mano e dischi in vinile…
Frequenta sin da giovane i vari club d’Italia e del mondo, seguendo i suoi idoli come Frankie Knuckles, Tony Humpries, Dave Morales, Danny Tenaglia, Larry Levan e altri prendendone esempio e ispirazione.
A causa del suo lavoro non si potrà dedicare 100% alla carriera da dj ma nel tempo libero la prima cosa che tocca sono i suoi piatti…per il resto non vi resta che ascoltarlo e godere delle good vibes della sua musica. ENJOY THE MUSIC!!

Michele Avolio

Mic

Compositore e ricercatore; voce, chitarra, bouzouki e percussioni. Autodidatta; inizia a studiare chitarra nel 1969 e a cantare per diletto. Negli anni ‘70 fa parte di diversi gruppi di musica pop-rock e con loro partecipa a varie manifestazioni; nel ‘77 entra a far parte di “Vico del Vecchio” ed inizia la ricerca e la rielaborazione di canti popolari della zona peligna; con loro tiene più di 700 concerti in Italia. Nel ‘95 nascono i “DisCanto” e assume il ruolo di direttore musicale; sono più di 500 i concerti che i “DisCanto” tengono in Italia e nel mondo. Fin dagli anni ‘70 collabora con varie compagnie teatrali e compone diversi commenti musicali. Da diversi anni insegna chitarra moderna e tiene corsi sull’uso della voce e degli strumenti popolari. È stato direttore artistico di varie rassegne di musica etnica, con l’Associazione “DisCanto”, “Mediterraneo e dintorni”; dal 2006 è direttore artistico di “Etnica in Piazza” a Pettorano sul Gizio (AQ).

Sound of String

sound of string

SOUND of STRING non è solo un gruppo ma un vero e proprio progetto di musica Celtica. La performance che propone il duo composto da Marilena Marulli (all’arpa) e Fabrizio Stella (alla chitarra e loop sint), per questa edizione del Macondo Festival, si colora di un particolare uso di quest’ultimo strumento volendo creare sonorità che trasporteranno chi ascolta all’interno di un viaggio senza meta e pieno di stupore.

Zuccarino Rehab

Zuccarino Rehab 1

Suite numero due – Catena

Continua la riabilitazione musicale di Graziano Zuccarino, alias Zuccarino Rehab.
Una nuova suite (la numero due), che affonda le radici nella storia più antica di Francavilla al Mare, paese della costa adriatica in provincia di Chieti: lo sbarco dei saraceni.

La produzione vede la rinnovata partecipazione del chitarrista Fabio Duronio e di Luca “Luchino” Marinacci al basso. Il suono scarno e pulito viene scandito dalle ritmiche dello stesso Zuccarino.
“Suite numero due – Catena” è un disco di pop e di rock, di psichedelia e di rimandi storici dentro una visionaria canzone d’autore. I testi, riportano in luce gli avvenimenti accaduti a metà del 1500 sulle coste abruzzesi.

Mostra

FRAMMENTI D’ANIMA di Antimo Rossi

a2

La determinazione di essere profondamente se stessi in pensieri e parole, nella più intensa manifestazione di libertà intellettuale e artistica intraprendo un viaggio nell’anima affinché il riflesso di essa nello specchio non neghi più il non essere ma la consapevolezza dell’esistere.
E’ in quel viaggio dell’anima ritroverò la mia consapevolezza nello spazio universale e infinito della vita, fuori dalle regole, fino al silenzio dell’impossibile, in fondo il bello della vita è esserci, liberandosi dalle paure, tralasciando i dubbi, coprendosi di possibilità e vestirsi di certezze.

L’isola di Amantani

On Earth

IMG-20220729-WA0023

L’isola di Amantani è una bottega del commercio equosolidale gestita esclusivamente da volontariə aperta a Francavilla al Mare dal 2004.
Sostiene progetti di cooperazione internazionale in Perù e promuove la difesa dei diritti di tuttə, in tutto il globo.
Al Macondo festival, la bottega sarà presente con il progetto tessile “On Earth”, che propone abbigliamento etico prodotto attraverso progetti sociali in Italia e all’estero, nel massimo rispetto dell’ambiente, delle persone e del loro lavoro.